Archeologia

La sala principale del Castello, la "Sala dei Guerrieri" ospita gli scheletri dei due guerrieri del 1200 rinvenuti nel corso della campagna di scavi archeologici del 1994. Ma anche le scoperte della seconda campagna di scavi, diretti dalla stessa Raimondo, hanno dato importanti risultati sulla ricerca sui luoghi di Cassiodoro e sulla Squillace bizantina e altomedievale.

Scoperte che stravolgono la storia sulle origini dell'attuale città di Squillace, che prima si facevano risalire algi inizi del VII secolo con l'abbandono della città romana di Scolacium e il conseguente trasferimento e arroccamento dell'abitato sul colle.

Si tratta del ritrovamento di una necropoli rislamente al VI-VII secolo, al di sotto della fase normanna del castello.

 

 

 

 

Prospetto est del castello

 

 

                   

Il castello visto dalla torretta

 

 

 

La Necropoli di VI - VII secolo 

 

 

Le sepolture di VI - VII secolo d.C

 

 

 

Tomba di adulto

 

 

Tomba di bambino

 

 

Orecchini in oro trovati all'interno della tomba

 

 

 

Pettine in osso 

 

 

Brocchette a corredo della sepoltura

 

 

Brocchette a corredo della sepoltura

 

 

 

Vasca per la lavorazione della calce di epoca Normanna

    

 

La via di fuga di epoca Normanna